banner
banner

SULMONA – Un impegno immediato al prossimo sindaco di Sulmona per rivedere la delibera commissariale sulla tariffe della refezione scolastica. Lo chiede a gran voce ai microfoni di Onda Tg la responsabile regionale giustizia per i diritti dell’associazione Cittadinanzattiva Catia Puglielli. “ci riallacciamo alle considerazioni già rese dal consigliere comunale uscente Alessandro Pantaleo che riteniamo fondate”- incalza Puglielli- “è assurdo che si richieda di presentare la documentazione in tempi incompatibili con la possibilità di ottenere l’Isee e questo comporta per le famiglie il rischio di vedersi applicato il doppio della tariffa per i buoni mensa. “La documentazione deve essere rivista e sin da ora chiediamo un impegno ai candidati sindaco su una questione che riteniamo non doveva essere affrontata dal Commissario Straordinario”, chiosa Puglielli. Il termine per presentare le domande sulle tariffe della refezione scolastica scade domani 16 giugno.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com