banner
banner

L’AQUILA – C’è ancora silenzio e aspettativa al Comune dell’Aquila dopo che la crisi si è dichiarata tra il Sindaco e i consiglieri della Lega. Atmosfera intrisa di giochi, avvertimenti e minacce. E su questa crisi interviene oggi il consigliere comunale aquilano di Idv-Cambiare Insieme, Lelio De Santis il quale afferma che “il nuovo che avanza non ha nulla a che vedere con la soluzione dei problemi dei cittadini ma è fatto di slogan e di annunci. Qualunque scontro politico in una maggioranza dovrebbe portare ad un chiarimento in 24 ore, soprattutto per rispetto della crisi post covid che molte categorie stanno subendo dal commercio al turismo. Lo spettacolo di confusione e di anarchia che regna in questi giorni sul Gran Sasso, il grido di allarme dei commercianti del centro storico, anche senza l’assessore al Turismo, l’attività amministrativa bloccata, con pratiche che aspettano di essere approvate, la mancanza di decisioni nella gestione del progetto Case, che produce debiti crescenti, la necessità di preparare per tempo la ripresa dell’attività scolastica in presenza a settembre…sono solo alcune delle emergenze che dovrebbero far rinsavire i protagonisti di uno scontro politico che danneggia solo la città e che mette sotto il tappeto i problemi che non possono aspettare l’esito dello scontro Biondi-D’Eramo!  Un po’ di buon senso e di rispetto per i cittadini deve consigliare una decisione immediata: chiarimento vero nel centrodestra oppure La parola torni agli elettori!”, conclude De Santis

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com