banner
banner

ROCCARASO – “È della scorsa notte l’ultima incursione di Carrito a Roccaraso ed il video girato da un cittadino del mucchio di rifiuti accumulati di fronte all’isola ecologica è la ‘plastica’ dimostrazione di come l’inciviltà di noi umani accoppiata all’inefficienza dell’amministrazione comunale, siano la causa della presenza dell’orso in paese e molto probabilmente della sua prossima cattura e prigionia a vita”. Lo scrive in una nota l’Associazione Salviamo l’orso che osserva: “Era troppo difficile predisporre una raccolta straordinaria dei rifiuti al termine del ‘ponte’ dell’Immacolata in una località che fa del turismo la sua ragion d’essere?”. “Il Sindaco ci accuserà di nuovo di essere alla ricerca di visibilità o prenderà finalmente provvedimenti adeguati alla salvaguardia della libertà di Carrito ed al decoro urbano che Roccaraso e i roccolani si meritano?”, conclude la nota.

banner

Lascia un commento