banner
banner

SULMONA – Secondo giorno di fila con i casi in diminuzione sul territorio peligno-sangrino anche se oggi il rallentamento si registra sul filo del rosaio. Sono 49 le positività confluite nell’odierno bollettino, comprese 5 reinfezioni, distribuite sui vari centri del comprensorio: 17 Sulmona,5 Introdacqua, 4 Raiano, 4 Pratola Peligna, 3 Pescasseroli, 3 Pacentro, 2 Rocca Pia, 2 Scanno, 1 Corfinio, 1 Pescocostanzo, 1 Opi, 1 Castelvecchio Subequo, 1 Cansano e 1 Roccaraso. La scorsa settimana, a quest’ora, erano stati annotati 52 contagi sui registri Asl mentre lo scorso 30 settembre se ne contavano 38. Nelle ultime ore il virus non accelera. Un dato sicuramente da rilevare nello scenario epidemiologico dopo le brusche impennate dei giorni scorsi. Certo è che, nel quadro complessivo del post emergenza, non si può dire che il virus si sia messo a riposo nè che la pandemia sia finita, vista la diffusione dello stesso nei piccoli e grandi centri della vallata, strutture sensibili comprese alle prese più con la carenza di personale che con il Covid che non fa più paura come il passato anche se dà fastidio. Proprio in queste ore si è registrato un nuovo contagio in divisa. Complessivamente sono 1255 gli attuali positivi sul comprensorio a fronte di appena quattro degenti in area non critica. A dimostrazione delle forme meno aggressive e del prolungato effetto booster sulla popolazione.

Lascia un commento