banner
banner

SULMONA – Chiamata al vaccino per 537 maturandi del Centro Abruzzo. Si apre oggi la piattaforma regionale per raccogliere le manifestazioni d’interesse per il vaccino anti Covid riservato agli studenti che dovranno affrontare l’esame di maturità. Una campagna rivolta ai giovanissimi studenti al termine di un anno scolastico altalenante per il mondo della scuola. In provincia dell’Aquila i maturandi che potranno vaccinarsi sono 2500 di cui 537, come detto, afferiscono all’area peligno-sangrina. Per le vaccinazioni dei maturandi saranno quattro le sedi operative sul territorio provinciale: Avezzano, L’Aquila, Sulmona e Castel Di Sangro. Le inoculazioni, salvo ripensamenti, dovrebbero essere effettuate in prima serata, dalle 18 alle 23 dal 3 al 5 giugno prossimi. Questo vuol dire che la Asl dovrà organizzarsi con il personale visti i carichi di lavoro estenuanti che interessano quanto meno gli ambulatori peligni con le unità in turnazione che si contano sulle dita di una mano. Non è escluso che un supporto potrebbe essere fornito dall’Esercito. Intanto una buona notizia arriva dalla Procura della Repubblica di Siracusa che ha dissequestrato il lotto del vaccino AstraZeneca ABV 2856, inoculato lo scorso 20 febbraio anche nel centro vaccinale di Pratola Peligna senza alcuna reazione. Le dosi dissequestrate e restituite ai responsabili di ciascuna struttura sanitaria, dove erano custodite nel pieno rispetto delle linee guida sulle modalita’ di conservazione per garantire la catena del freddo, saranno destinate nuovamente agli hub, per il normale ciclo vaccinale in favore della popolazione.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com